La Biennale di Venezia
Pubblica amministrazione

SERVIZIO DI SORVEGLIANZA ARMATA PER LE MANIFESTAZIONI ORGANIZZATE DALLA FONDAZIONE LA BIENNALE DI VENEZIA NEL BIENNIO 2021-2022

Oggetto: SERVIZIO DI SORVEGLIANZA ARMATA PER LE MANIFESTAZIONI ORGANIZZATE DALLA FONDAZIONE LA BIENNALE DI VENEZIA NEL BIENNIO 2021-2022
Tipo di fornitura:
  • Servizi
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 1.606.796,40
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 1.605.577,40
Oneri Sicurezza (Iva esclusa): € 1.219,00
CIG: 862783068C
Stato: In svolgimento
Centro di costo: Servizi Tecnico Logistici
Data pubblicazione: 19 febbraio 2021 11:15:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 29 marzo 2021 12:00:00
Data scadenza: 01 aprile 2021 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • ISTANZA DI PARTECIPAZIONE
  • Documento di Identità
  • PASSOE
  • CERTIFICATO ISCRIZIONE C.C.I.A.A. e copia della LICENZA servizi art. 134 del T.U.L.P.S. del 18/06/1931 n. 773 (R.D. 635/1940)
  • DOCUMENTO DI GARA UNICO EUROPEO (DGUE)
  • ALLEGATO A.1
  • ALLEGATO A.2
  • CAUZIONE PROVVISORIA E IMPEGNO FIDEIUSSORE
  • DOCUMENTO UNICO DI REGOLARITA' CONTRIBUTIVA (DURC)
  • ATTESTAZIONE DI AVVENUTO SOPRALUOGO
  • ATTESTAZIONE VERSAMENTO € 140,00 A FAVORE ANAC
Per richiedere informazioni: Tutti gli operatori economici interessati potranno richiedere eventuali chiarimenti sulla procedura per iscritto, utilizzando esclusivamente l’area messaggistica presente all’interno della sezione relativa alla procedura di gara di cui trattasi.

Risposte alle domande più frequenti (FAQs)

FAQ n. 1

Domanda:

Con la presente siamo a chiedervi conferma sulla possibilità di subappaltare una quota dei servizi secondo le previsioni dell’art. 105 del codice appalti.(sino al limite del 40% dell'importo contrattuale) Restiamo in attesa di un Vs. riscontro.

Risposta:

L’operatore economico aggiudicatario del servizio di cui all’appalto potrà subappaltare parte del servizio nei termini e modi di cui all’art. 105 del D. Lgs. 50/2016, richiamato dall’art. 13 del Capitolato d’Oneri.

FAQ n. 2

Domanda:

1) Si chiede conferma che in caso di partecipazione alla procedura in RTI costituenda la Licenza Prefettizia ai sensi dell’art. 134 del tulps, requisito di partecipazione previsto al “paragrafo 6 punto b del Disciplinare di gara“, possa essere posseduta solo dagli istituti che erogano servizi di vigilanza armata e non necessariamente dagli Istituti che erogano i servizi “non armati” (servizio che può essere espletato da personale non avente la qualifica di Guardia Particolare Giurata); 2) Si chiede conferma che in caso di partecipazione alla procedura in RTI costituenda sia sufficiente che il sopralluogo venga effettuato da parte del Legale rappresentate della società Mandataria o soggetto diverso purchè munito di delega della società Mandataria.

Risposta:

Si conferma quanto richiesto sia al punto 1) che al punto 2).

FAQ n. 3

Domanda:

IN RIFERIMENTO AL PERSONALE, SI CHIEDE DI CONOSCERNE L ELENCO, CON LA RELATIVA INDICAZIONE DEGLI SCATTI DI ANZIANITA', LIVELLI ED ASSEGNI AD PERSONAM ETC

Risposta:

Con riferimento al quesito posto, al momento l’unico servizio in essere è la sorveglianza armata/ piantonamento 24h al cancello dei Giardini, servizio che, per quanto di nostra conoscenza, viene svolto da 3 persone con turni di 8 ore. Non siamo a conoscenza delle informazioni personali da Voi richieste.

FAQ n. 4

Domanda:

In relazione al Requisito DI CAPACITA' ECONOMICA E FINANZIARIA di cui all'Art. 7 del Disciplinare: di aver realizzato negli ultimi tre esercizi (2018-2019-2020), o dalla data d'inizio attività (se successiva al 2018), un fatturato medio riferito all'attività specifica oggetto della gara, ovvero il servizio di sorveglianza armata, pari almeno all'importo posto a base di gara per il periodo d'attività, ovvero 1.606.796,40 euro. In caso di raggruppamento temporaneo di imprese o consorzio ordinario, devono essere dichiarati, a pena di esclusione, i fatturati sia dell'impresa manda taria sia delle mandanti; si chiede di chiarire se, avente il servizio ad oggetto sia attività di vigilanza/piantonamento armato che non armato, sia possibile intendere il requisito come esteso alle attività di vigilanza/piantonamento armato che non armato. Siamo a richiedere tale chiarimento in quanto, come Istituto di Vigilanza con pregresse attività e fatturato in servizi di vigilanza armata, ci troviamo nella condizione di voler partecipare con una Società che svolge per lo più servizio di piantonamento non armato e. pertanto, è necessario che anche tale società spenda i propri requisiti per concorrere al requisito richiesto al precedente punto. Sempre in virtù del punto sopra riportato si chiede di chiarire se, nel triennio (2018/19/20) la somma del fatturato del triennio per le specifiche attività debba essere almeno pari ad € 1.606.796,40 e non la media annuale debba essere almeno pari ad 1.606.796,40. Infine, chiediamo di chiarire se l'eventuale estensione della categoria prevista per il requisito di capacità economica di cui sopra a servizi di vigilanza/piantonamento non armato, possa essere valida anche per il requisito di capacità tecnico professionale: il concorrente deve aver realizzato negli ultimi tre esercizi (2018-2019-2020), o dalla data d' inizio attività (se successiva al 2018), per ciascun anno media di almeno due servizi della stessa tipologia di quelli oggetto di gara, ovvero servizi analoghi all'attività specifica oggetto dell'appalto coincidente con il servizio di sorveglianza annata come indicato all'articolo precedente. Il concorrente, per ciascun servizio, deve indicare (i) il committente e (ii) l'importo.

Risposta:

Con riferimento ai quesiti posti si rimanda ad attenta lettura del punto 7 e 8 del Disciplinare di gara di seguito riportati.

7. REQUISITI DI CAPACITA’ ECONOMICA E FINANZIARIA

A pena di esclusione dalla gara, il concorrente deve dimostrare: - di aver realizzato negli ultimi tre esercizi (2018-2019-2020), o dalla data d’inizio attività (se successiva al 2018), un fatturato medio riferito all'attività specifica oggetto della gara, ovvero il servizio di sorveglianza armata, pari almeno all’importo posto a base di gara per il periodo d’attività, ovvero 1.606.796,40 euro. In caso di raggruppamento temporaneo di imprese o consorzio ordinario, devono essere dichiarati, a pena di esclusione, i fatturati sia dell’impresa mandataria sia delle mandanti; - che il costo medio per la dotazione organica (ovverosia il costo medio del personale), riferito all’attività specifica oggetto della gara come sopra indicata, negli ultimi tre esercizi (2018-2019-2020), o dalla data d’inizio attività (se successiva al 2018), sia pari almeno al 20% del fatturato medio di cui sopra. Al fine di integrare i prescritti requisiti di capacità economica e finanziaria, è consentito il cumulo di detti fatturati/costi per le dotazioni organiche, purché il fatturato/costo per la dotazione organica dell’impresa mandataria corrispondano ad almeno il 70% del valore complessivo indicato; invece ciascuna mandante, per lo stesso periodo, dovrà possedere un fatturato/costo per la dotazione organica non inferiori al 15% del valore indicato, fino al raggiungimento della soglia totale richiesta. Si precisa che, per le imprese che abbiano iniziato l’attività da meno di tre anni, i requisiti di fatturato/costo per la dotazione organica di cui sopra devono essere rapportati al periodo di attività [(fatturato richiesto/3) x anni di attività] [(costo per la dotazione organica/3) x anni di attività]. Si precisa che qualora i concorrenti non abbiano ancora chiuso l'esercizio di bilancio 2020, potranno inserire i dati provvisori del suddetto esercizio.

8. REQUISITI DI CAPACITA’ TECNICA E PROFESSIONALE

A pena di esclusione dalla gara è richiesto il seguente requisito minimo di capacità tecnica e professionale: - il concorrente deve aver realizzato negli ultimi tre esercizi (2018-2019-2020), o dalla data d’inizio attività (se successiva al 2018), per ciascun anno una media di almeno due servizi della stessa tipologia di quelli oggetto di gara, ovvero servizi analoghi all’attività specifica oggetto dell’appalto coincidente con il servizio di sorveglianza armata come indicato all’articolo precedente. Il concorrente, per ciascun servizio, deve indicare (i) il committente e (ii) l’importo. Si precisa che qualora i concorrenti non abbiano ancora chiuso l'esercizio di bilancio 2020, potranno inserire i dati provvisori del suddetto esercizio.

FAQ n. 5

Domanda:

Premessa la possibilità di partecipazione alla procedura in RTI costituenda tra un Istituto di Vigilanza in possesso di Licenza Prefettizia e un istituto che eroga solo servizi di vigilanza non armata (servizio che può essere espletato da personale non avente la qualifica di Guardia Particolare Giurata), si chiede conferma che il “requisito di capacità economica e finanziaria” previsto al capitolo 7 del Disciplinare di gara possa essere soddisfatto da parte di quest’ultima società che erogherà solo servizi di vigilanza non armata con il fatturato medio riferito alla attività che andrà ad erogare, quindi a servizi di sorveglianza non armata. (chiaramente con un importo pro quota)

Risposta:

Con riferimento ai quesiti posti si rimanda ad attenta lettura del punto 7 del Disciplinare di Gara e delle faq sul procedimento di cui trattasi

FAQ n. 6

Domanda:

In riferimento alla presentazione della documentazione di gara, a pag. 10 del disciplinare viene indicato : “ Si rammenta che tutte le dichiarazioni di cui ai paragrafi che seguono dovranno (laddove richiesto a sistema) dall’interessato con firma digitale quale “ firma elettronica avanzata” ( con valore legale) secondo quanto previsto dal regolamento UE 910/2014” Mentre a pag. 17 viene indicato che a tutte le dichiarazioni dovrà essere allegata a pena di esclusione copia del documento d’identità. Ogni pagina dovrà altresì essere perfezionata con il timbro dell’operatore economico partecipante alla procedura e sigla del soggetto firmatario. Si chiede se l'apposizione della firma digitale sulle dichiarazioni di gara ,anche sulla fideiussione provvisoria in caso sia prodotta in formato digitale , sia sufficiente in quanto la stessa sostituisce la firma autografa e il documento di riconoscimento.

Risposta:

Si, è sufficiente

FAQ n. 7

Domanda:

Spett.le Ente, in riferimento a quanto indicato a pag. 10 del disciplinare : “ Si rammenta che tutte le dichiarazioni di cui ai paragrafi che seguono dovranno (laddove richiesto a sistema) dall’interessato con firma digitale quale “ firma elettronica avanzata” ( con valore legale) secondo quanto previsto dal regolamento UE 910/2014”, evidenziamo invece che a pag. 17 viene indicato che a tutte le dichiarazioni dovrà essere allegata a pena di esclusione copia del documento d’identità. Ogni pagina dovrà altresì perfezionata con il timbro dell’operatore economico partecipante alla procedura e sigla del soggetto firmatario. Chiediamo quindi conferma che trattandosi di gara telematica tutta la documentazione andrà firmata unicamente con firma digitale e non autografa.

Risposta:

Si, si conferma

FAQ n. 8

Domanda:

A pagina 18 del disciplinare di gara, nel paragrafo Contenuto della Busta Offerta Tecnica, al punto A.2.1, viene richiesto di indicare le specifiche tecniche dei dispositivi a servizio del personale (ricetrasmittenti) descrivendo marca modello e caratteristiche tecniche; A pagina 21 del disciplinare di gara, al punto A.2.1, si richiede di indicare le specifiche tecniche dei dispositivi a servizio del personale; Si chiede se nel capitolo a.2.1 dell’offerta tecnica vadano descritte SOLO le ricetrasmittenti, oppure vadano descritti TUTTI i dispositivi messi a disposizione del personale

Risposta:

Con riferimento al quesito posto, vanno illustrate le specifiche tecniche di tutti i dispositivi a servizio del personale, di cui le ricetrasmittenti costituiscono dotazione obbligatoria come specificato all’art. 6 del Capitolato d’Oneri di seguito riportato:

Il servizio dovrà essere espletato con personale che, dotato di divisa e radio ricetrasmittenti, dovrà essere idoneo a svolgere le prestazioni a cui sarà adibito (..).

FAQ n. 9

Domanda:

In caso di partecipazione alla procedura in RTI costituendo, l’Istanza di partecipazione deve essere compilata e sottoscritta disgiuntamente? (non sono previsti nella documentazione di gara format utilizzabile per le RTI)

Risposta:

L’istanza di partecipazione dovrà essere UN unico documento in quanto, come precisato al punto 5 – lettera d) - del Disciplinare di gara Soggetti ammessi alla presentazione delle offerte, in caso di raggruppamenti temporanei di concorrenti, prima della presentazione dell'offerta, sarà stato “conferito mandato collettivo speciale con rappresentanza ad uno di essi, qualificato mandatario, il quale esprime l'offerta in nome e per conto proprio e dei mandanti”.

FAQ n. 10

Domanda:

Nell'allegato B1. pag 2, punto 2. Vengono richiesti i costi sottoposti a ribasso per i servizi di cui Capitolato D’Oneri e i rispettivi oneri per la sicurezza. Per “Oneri per la sicurezza” si intende “Oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso (complessivamente pari a 1219,00 €) o i costi aziendali concernenti l’adempimento delle disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro? Nel primo caso, il criterio di suddivisione degli oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso è a discrezione dell’azienda che compila il modulo di offerta economica?

Risposta:

Per oneri per la sicurezza si intendono gli oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso e pari a 1219 euro, da suddividere per le varie manifestazioni in proporzione decisa dall’offerente.