Torna ad inizio pagina

SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE ISTITUZIONALE DELLA FONDAZIONE LA BIENNALE DI VENEZIA DI PALAZZO CA’ GIUSTINIAN, DELLA BIBLIOTECA DELL’ARCHIVIO STORICO DELLE ARTI CONTEMPORANEE E DELLA TORRE TELEMETRICA DELL’ARSENALE NEL TRIENNIO 2022 - 2025

Soggetto aggiudicatore: La Biennale di Venezia
Oggetto: SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE ISTITUZIONALE DELLA FONDAZIONE LA BIENNALE DI VENEZIA DI PALAZZO CA’ GIUSTINIAN, DELLA BIBLIOTECA DELL’ARCHIVIO STORICO DELLE ARTI CONTEMPORANEE E DELLA TORRE TELEMETRICA DELL’ARSENALE NEL TRIENNIO 2022 - 2025
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di valutazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 391.500,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 390.864,00
Oneri Sicurezza (Iva esclusa): € 636,00
CIG: 914231904F
Stato: Aggiudicata
Centro di costo: Servizi Tecnico Logistici
Aggiudicatario : Open Service Srl
Data aggiudicazione: 26 maggio 2022 0:00:00
Importo di aggiudicazione comprensivo degli oneri: € 322.317,07
Data pubblicazione: 06 aprile 2022 16:25:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 06 maggio 2022 0:00:00
Data scadenza: 10 maggio 2022 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • a. ISTANZA DI PARTECIPAZIONE
  • b.PASSOE
  • c. CERTIFICATO ISCRIZIONE C.C.I.A.A.
  • d. DOCUMENTO DI GARA UNICO EUROPEO (DGUE)
  • e. ALLEGATO A.1
  • f. ALLEGATO A.2
  • g. e h.CAUZIONE PROVVISORIA E IMPEGNO FIDEIUSSORE
  • i. DOCUMENTO UNICO DI REGOLARITA' CONTRIBUTIVA (DURC)
  • l. ATTESTAZIONE DI AVVENUTO SOPRALUOGO
  • m. ATTESTAZIONE VERSAMENTO € 35,00 A FAVORE ANAC
  • Documento di Identità
Documentazione Offerta Tecnica:
  • A. Relazione su ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO
  • B. Relazione su SISTEMI DI CONTROLLO E AUTOVERIFICA
  • C. Relazione su SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE E IMPRONTA CARBONICA
Documentazione Offerta Economica:
  • 1. CAPITOLATO D'ONERI con relativi allegati
  • 2. OFFERTA ECONOMICA - ALLEGATO B.1
  • 3. ALLEGATO B.2
Per richiedere informazioni: Tutti gli operatori economici interessati potranno richiedere eventuali chiarimenti sulla procedura per iscritto, effettuando il login alla piattaforma, ed utilizzando esclusivamente l’area messaggistica denominata “Quesiti” (funzionalità “Invia quesito alla Stazione Appaltante”) presente all’interno della sezione relativa alla procedura di gara di cui trattasi. Non sono ammessi chiarimenti telefonici

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
Nomina Commissione di Gara 26/05/2022 12:52 Atti di aggiudicazione
Verbale 26/05/2022 12:53 Atti di aggiudicazione
Lettera affidamento 26/05/2022 12:53 Atti di aggiudicazione

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

sul disciplinare - punto 7 - requisiti - si richiede se per servizi analoghi, si intende ciò che è dichiarata, oppure se è valido: attività di pulizia uffici presso enti pubblici, generiche. Grazie molte

Risposta:

Con rifermento al quesito posto si rimanda ad attenta lettura di quanto indicato al punto 7 del Disciplinare di gara, di cui si riporta a seguire estratto, in cui viene esplicitamente illustrato cosa si intenda per servizi analoghi:

“si intendono quali servizi analoghi all’attività specifica oggetto della gara i servizi di pulizia degli uffici/sedi direzionali in palazzi storici e/o vincolati”

Chiarimento n. 2

Domanda:

In riferimento ai requisiti di partecipazione ed in particolare essere in possesso di almeno due contratti per servizi analoghi per ogni annualità, la scrivente ha eseguito servizi analoghi per varie Sovrintendenze, pertanto sottoposti a tutela, si ritiene, in questo modo, soddisfatto il requisito? Si conferma che non Vi è un importo definito dei contratti sopra menzionati? In attesa di riscontro si porgono distinti saluti.

Risposta:

Secondo quanto indicato al punto 7 del Disciplinare di gara, di cui si riporta a seguire estratto:

il concorrente deve aver realizzato negli ultimi tre esercizi (2019-2020-2021), o dalla data d’inizio attività (se successiva al 2019), per ciascun anno una media di almeno due servizi analoghi all’attività specifica oggetto della gara: il concorrente, per ciascun servizio, deve indicare (i) il committente e (ii) l’importo. Si ribadisce, come sopra indicato, che si intendono quali “servizi analoghi all’attività specifica oggetto della gara” i servizi di pulizia degli uffici/sedi direzionali in palazzi storici e/o vincolati.”

si conferma quanto richiesto

Chiarimento n. 3

Domanda:

In riferimento ai requisiti di partecipazione ed in particolare essere in possesso di almeno due contratti per servizi analoghi per ogni annualità, la scrivente ha eseguito servizi presso un comune con palazzi storici come il municipio, il castello normanno, ed altri palazzi comunali storici, inoltre abbiamo prestato servizio presso gli uffici sedi e siti di un parco archeologico regionale pertanto es. uffici, teatro greco, anfiteatro romano ecc.., presso il palazzo del Genio Civile e potremmo citarne altri. Pertanto a scanso di equivoci successivi si richiede esplicitamente di indicare se gli appalti elencati soddisfino i requisiti richiesti. In caso negativo si richiederebbe esplicitamente cosa si intende per uffici/sedi direzionali in palazzi storici e/o vincolati

Risposta:

Con riferimento al quesito posto i servizi indicati possono  essere considerati servizi analoghi.

Chiarimento n. 4

Domanda:

Buongiorno, siamo con la presente a richiedere il numero del personale impiegato attualmente nell’appalto, livello di inquadramento, il CCNL applicato, l’eventuale presenza di personale svantaggiato, il monte ore settimanale addetto per addetto. In attesa di un Vostro gentile riscontro, ringraziando, porgiamo cordiali saluti.

Risposta:

Con riferimento al quesito posto si segnala che:

- il personale attualmente impiegato è costituito da 10 unità, di cui n. 1 con 1° livello, n. 7 unità con 2° livello, n. 2 unità con 3° livello;

- il CCNL applicato è il Multiservizi;

- non vi è presenza di personale svantaggiato.

Per quanto attiene al monte ore settimanale addetto sarà compito dell’aggiudicatario del servizio assegnare alle unità impiegate nell’esecuzione delle attività il monte ore necessario ed utile all’esecuzione ottimale del servizio.

Chiarimento n. 5

Domanda:

Buongiorno, 1) Si chiede conferma che, ai fini della stesura della Relazione tecnica, non vi siano presenti limiti di font e pagine. 2) Si chiede inoltre se il riferimento al DM 24.5.2012 (CAM) costituisca refuso. In caso affermativo, si chiede di chiarire se la compilazione degli Allegati A e B risulti comunque obbligatoria. 3) in merito al criterio C.2.1 si chiede se questo è da intendersi come criterio tabellare e quindi è sufficiente allegare dichiarazione di impegno o come discrezione. In quest’ultimo caso si richiede di specificare cosa si intende per documenti correlati. Distinti saluti.

Risposta:

Con riferimento ai quesiti posti si forniscono a seguire le risposte:

QUESITO 1) Si chiede conferma che, ai fini della stesura della Relazione tecnica, non vi siano presenti limiti di font e pagine.

RISPOSTA Si conferma: non ci sono prescrizioni/limitazioni in merito

 

QUESITO 2) Si chiede inoltre se il riferimento al DM 24.5.2012 (CAM) costituisca refuso. In caso affermativo, si chiede di chiarire se la compilazione degli Allegati A e B risulti comunque obbligatoria.

RISPOSTA Trattasi di refuso. La compilazione degli Allegati A e B rimane comunque obbligatoria. Come previsto dall’art.1 punto 1.6b del Capitolato d’Oneri, risulta necessaria al fine di aver conoscenza dei prodotti proposti in utilizzo dal concorrente - in caso di aggiudicazione dell’appalto – e che saranno altresì oggetto di valutazione nell’ambito del procedimento di gara, come indicato al punto 10 Criteri di aggiudicazione del Disciplinare di Gara.

 

QUESITO 3) in merito al criterio C.2.1 si chiede se questo è da intendersi come criterio tabellare e quindi è sufficiente allegare dichiarazione di impegno o come discrezione. In quest’ultimo caso si richiede di specificare cosa si intende per documenti correlati. Distinti saluti.

RISPOSTA Il Sub-Criterio di Valutazione C.2.1 “Presentazione impronta carbonica del servizio reso per ogni sede/anno e documenti correlati” verrà utilizzato, nell’ambito del procedimento di gara, per la valutazione di quanto presentato dal concorrente attraverso la propria offerta tecnica, con riferimento specifico a quanto richiesto al punto C.2 del punto 9 del Disciplinare di Gara (rif. CONTENUTO DELLA “BUSTA – OFFERTA TECNICA”), di seguito riportato:

C.2 Impronta carbonica

Con riferimento a “impronta carbonica” il concorrente dovrà presentare:

C.2.1 Impegno a presentare il calcolo dell’impronta carbonica del servizio reso per ogni sede/anno, indicando le specifiche tecniche del sistema di calcolo che verrà utilizzato per la determinazione dell’impronta carbonica del servizio. In particolare dovrà essere indicato un esempio di calcolo e il riferimento normativo del sistema utilizzato, i valori di Co2 eq./kg relativi ai prodotti, macchinari e servizi.

Il concorrente dovrà pertanto presentare in sede di offerta tutta la documentazione necessaria a valutare dettagliatamente la strategia che intenderà implementare per ridurre le proprie emissioni di anidride carboniche legate al servizio. La Commissione di Gara valuterà quanto presentato con l’assegnazione dei punteggi discrezionali, come riportati al punto 10 Criteri di aggiudicazione del Disciplinare di Gara